Denuncia di nuova utenza, variazione e cessazione contratto

I titolari di utenze non domestiche (ditte/aziende, associazioni, enti, ecc.) devono far pervenire a SEAB S.p.A. le domande di denuncia o di variazione per tutti i locali occupati entro 7 giorni dall'occupazione/conduzione dei locali, cioè dalla stipula del contratto per l'energia elettrica. Per i ritardi nella presentazione della denuncia di nuova utenza e/o variazione fino al 180esimo giorno è prevista una maggiorazione del 10 % della tariffa. Per ritardi superiori o omessa denuncia è prevista una sanzione amministrativa pari al 100% della tariffa dovuta.

Le denunce per la tariffa rifiuti possono essere effettuate per fax (0471 541 767), per posta (Via Lancia, 4/A, 39100 Bolzano) o via e-mail (info@seab.bz.it), allegando la fotocopia di un documento di identità valido del legale rappresentante. Le denunce per la tariffa rifiuti possono essere anche effettuate presso gli sportelli SEAB.

Denuncia di nuova utenza

Per la denuncia iniziale, occorre presentare i seguenti dati e documenti:

  1. Documento di riconoscimento valido del legale rappresentante (da allegare in copia alla comunicazione inviata per fax/mail/posta)
  2. Modulo di denuncia compilato correttamente, con le seguenti informazioni:
  • dati riguardanti l'impresa (denominazione, tipo di società, numero di partita IVA, ecc.)
  • superficie netta dei locali occupati, risultante da una planimetria ufficiale dei locali
  • specifica della destinazione d'uso dei locali occupati

Dopo aver registrato la Sua denuncia, SEAB assegna alla Sua utenza uno o più bidoni per il residuo e, se necessario, uno o più bidoni per l'organico. Il cliente sarà contattato da un tecnico per concordare la consegna dei contenitori.

 

Da tenere presente in caso di denuncia via mail, fax o posta:

Le utenze non domestiche del centro storico, che non hanno spazio per un bidone personale e hanno fatto pervenire la denuncia iniziale a SEAB (tramite mail, fax o posta), devono recarsi allo sportello per ritirare i sacchi con chip, oppure ordinare la consegna sacchi a domicilio (tramite mail a info@seab.bz.it) con spedizione a pagamento (vedi listino prezzi in Listino prezzi per i servizi Igiene Ambientale).

Anche le tessere per i clienti aziendali della zona di Piazza Matteotti, che usufruiscono dei sistemi di conferimento interrato, devono essere ritirate allo sportello.

Denuncia di variazione

La denuncia di variazione va presentata nei seguenti casi:

  1. Trasferimento dell'impresa entro il territorio comunale
  2. Variazione della superficie netta (es.: acquisto di ulteriori locali)
  3. Modifica del tipo di società
  4. Cambio di destinazione d'uso dei locali

Per la denuncia di variazione occorre presentare i seguenti dati e documenti:

  1. Documento di riconoscimento valido del legale rappresentante (da allegare in copia alla comunicazione inviata per fax/mail/posta)
  2. Modulo per denuncia di variazione compilato correttamente, con le seguenti informazioni:
  • dati riguardanti l'impresa (denominazione, tipo di società, numero di partita IVA)
  • superficie netta dei locali occupati, risultante da una planimetria ufficiale
  • specifica della destinazione d'uso dei locali occupati 
Denuncia di cessazione

La denuncia di cessazione va presentata in caso di cessazione dell'attività o trasferimento in altro comune.

Occorre presentare:

  • documento di riconoscimento valido del legale rappresentante (da allegare in copia alla comunicazione inviata per fax/mail/posta)
  • modulo per denuncia di cessazione compilato correttamente.
Denuncia di locali sfitti e non utilizzati

La tariffa rifiuti minima è dovuta anche se il locale e le aree non vengono utilizzati purché risultino predisposti all’uso (= se allacciati ai servizi a rete acqua, gas o elettricità, e se dispongono di impianti, attrezzature e, comunque, quando risulti rilasciata licenza o autorizzazione per l´esercizio di attività nei locali ed aree medesimi). Pertanto anche per questi locali deve essere fatta la denuncia ai fini della tariffa rifiuti. Per ottenere la riduzione della tariffa rifiuti, occore presentare:

  • le bollette di energia elettrica di un anno solare, con un consumo medio sotto 1 kW
Ritiro nuovi sacchi residuo con chip

Le utenze del centro storico, che usano sacchi residuo dotati di chip, possono ritirare gratuitamente nuovi sacchi

  • presso gli sportelli SEAB (da lunedì a venerdì ore 8.30 - 12.00, giovedì ore 8.30 - 16.30)
  • presso la cassa del parcheggio Bolzano Centro (da lunedì da venerdì, ore 8.00 - 14.00 e 17.00 - 19.30)

presentando

  • ultima bolletta rifiuti 
  • documento di riconoscimento
  • eventualmente delega scritta dell'intestatario del contratto con copia del documento di riconoscimento del delegante.

SEAB offre anche la possibilità di ordinare la consegna a domicilio dei sacchi, scrivendo una mail a info@seab.bz.it, allegando l'ultima bolletta rifiuti ed un documento di riconoscimento. Solo la prima consegna è gratuita, tutte le successive sono a pagamento – vedi listino prezzi.