Bidoni per i rifiuti: richieste, manutenzione, movimentazione

Eventuali richieste riguardanti la consegna di bidoni nuovi o aggiuntivi, la riparazione di bidoni rotti, il montaggio di serrature o il servizio di raccolta saranno accolte solo se effettuate dall'amministratore del condominio.

Le richieste possono essere consegnate direttamente agli sportelli SEAB o inviate per e-mail.

Qui sotto si possono trovare informazioni utili agli amministratori condominiali su vari argomenti:

Richiesta di bidoni

Qualora le esigenze del condominio fossero cambiate (es.: per un significativo aumento o calo della produzione dei rifiuti), l'amministratore condominiale può richiedere il cambio dell'attuale bidone o la consegna di nuovi contenitori. A tal fine può inviare un'e-mail a info@seab.bz.it fornendo i dati completi riguardanti il condominio: nome, indirizzo, codice anagrafico, nome dell'amministratore, codice dell'attuale contenitore (riportato sul lato del contenitore). Il servizio è a pagamento. Per i costi, consulti il Listino delle prestazioni supplementari di servizi ambientali.

Ecco le dimensioni dei contenitori del residuo che SEAB mette a disposizione dei condomini:

Contenitore

Larghezza

Altezza

Profondità

120 litri

43 cm

96 cm

53 cm

240 litri

58 cm

107 cm

71 cm

360 litri

68 cm

118 cm

84 cm

770 litri

137 cm

142 cm

77 cm

Se il condominio dispone di parti comuni che producono ulteriori rifiuti (es.: aree di gioco con bidoni per i rifiuti), sarebbe opportuno inoltre richiedere un contenitore apposito: solo così è possibile garantire un'equa ripartizione dei costi tra tutti i residenti e tutte le scale del condominio. Per questi rifiuti si paga solamente la tariffa aggiuntiva (al litro di rifiuti prodotti). Non vengono calcolate la tariffa fissa, tariffa base o la tariffa minima. Per richiedere il bidone inviare la richiesta per e-mail a info@seab.bz.it specificando che si tratta del bidone condominiale per le parti comuni.

Riparazione/Manutenzione

Eventuali difetti o danni al bidone o alla serratura devono essere segnalati immediatamente a SEAB, preferibilmente per e-mail a info@seab.bz.it (indicare l'indirizzo esatto e il codice del bidone, riportato sul lato del contenitore). La SEAB provvederà tempestivamente alla riparazione o, in caso di danno grave, alla sostituzione del bidone rotto. Il servizio è a pagamento. Per i costi, consulti il Listino delle prestazioni supplementari di servizi ambientali.

Bidoni smarriti

I cassonetti dei rifiuti vengono assegnati in comodato d’uso ai sensi degli art. 1803 e seguenti del Codice Civile. L’assegnatario è pertanto responsabile della cura e della custodia del contenitore.

Eventuali smarrimenti o furti dei contenitori vanno tempestivamente segnalati a SEAB all’indirizzo info@seab.bz it. La richiesta di nuovo bidone va inviata unitamente alla denuncia di furto/smarrimento rilasciata dalle autorità competenti (Carabinieri, Questura). Se la richiesta di un nuovo bidone non è accompagnata dalla denuncia di furto/smarrimento, il prezzo del nuovo contenitore verrá addebitato al richidente.

Se il cassonetto risulta smarrito dopo uno svuotamento, consigliamo di attendere qualche giorno prima di richiederne uno nuovo. Il contenitore potrebbe trovarsi semplicemente nella proprietà adiacente.

Servizio di movimentazione dei bidoni del residuo e dell'organico

I bidoni del residuo e dell'organico devono essere collocati su suolo pubblico nei giorni indicati dal calendario di raccolta e riportati negli spazi condominiali dopo lo svuotamento. Nel caso in cui nessun condomino voglia occuparsi di questa incombenza, l'amministratore condominiale può richiedere un servizio di movimentazione a pagamento. Il costo del servizio è elencato nel listino prezzi.

La richiesta di attivazione del servizio di movimentazione può essere fatta via e-mail a info@seab.bz.it, indicando tutti i dati del condominio e un recapito telefonico per eventuali domande. I nostri uffici La contatteranno per raccogliere tutte le informazioni necessarie alla stesura del contratto di movimentazione. Dal momento in cui il servizio non fosse più necessario, sarà sufficiente inviare disdetta tramite e-mail (N.B.: nel contratto è previsto un preavviso di 60 giorni). La fattura per la movimentazione è unica e annuale e pagabile tramite addebito diretto su conto corrente (SEPA).

Se per accedere ai bidoni fossero necessarie delle chiavi (es.: per aprire il portone condominiale), all'atto della stipula del contratto con SEAB, l'amministratore dovrà consegnare una doppia copia delle chiavi. In questo caso, consigliamo di richiedere il servizio di movimentazione direttamente agli sportelli SEAB.

Importante: per un corretto svolgimento di questo servizio, è importante che il bidone sia ben chiuso!