Allacciamenti e nuovi contratti

Allacciamento

La domanda di allacciamento va presentata solo se il fabbricato non è ancora allacciato alla condotta civica dell'acqua potabile o se è necessario eseguire modifiche all’allacciamento esistente.

La domanda va presentata dal proprietario, dall'Amministratore dell'immobile o dall'impresa di costruzioni. La domanda (vedi modulo da scaricare) deve essere compilata in ogni sua parte, indicando anche tutti i dati catastali dell’immobile.

Alla domanda devono essere allegati i seguenti documenti:

 1) estratto di mappa in scala appropriata, come da fac simile, che deve riportare:

  • la quota d’imposta assoluta (00) in m s.l.m;
  • il tracciato dell’allacciamento dalla rete pubblica fino all’alloggiamento contatori: se il tracciato interessa terreni di terzi va indicato sulla mappa e allegato l’assenso dei proprietari;
  • il diametro e materiale dell’allacciamento;

2) particolare quotato dell’alloggiamento contatori con numerazione progressiva degli alloggiamenti e gruppi contatori con identificazione delle singole utenze (come da fac simile);

3) in caso di presenza di impianto antincendio, consegnare anche le planimetrie di tutti i piani (vedi fac simile)

4) fotocopia del documento di identità valida del Richiedente

 

La domanda può essere presentata via mail (info@seab.bz.it), pec seab@cert.seab.bz.it,  via fax (0471/541 767), via posta (SEAB SpA; via Lancia 4A, 39100 Bolzano) o personalmente presso gli sportelli SEAB in via Lancia 4A. Domande incomplete non saranno accettate.

Dopo verifica della domanda, SEAB rilascerà l’autorizzazione richiesta e una copia del progetto timbrato. In caso di necessità di ulteriori chiarimenti un tecnico SEAB contatterà il richiedente indicato nella domanda di allacciamento.

I lavori di collegamento del nuovo allacciamento alla rete pubblica vengono eseguiti esclusivamente da SEAB, su preventivo, da richiedere con apposita modulistica da scaricare da questa pagina.

Il preventivo deve essere sottoscritto e il pagamento effettuato in anticipo. SEAB concorderà un appuntamento per eseguire i lavori.

Nuovo contratto

Un nuovo contratto va stipulato nei casi in cui un fabbricato è allacciato alla condotta dell'acqua potabile ma l'immobile o le singole unità abitative non dispongono di contatore.

In questo caso occorre presentare:

  1. codice fiscale;
  2. documento di riconoscimento in corso di validità;
  3. estremi della Concessione Edilizia oppure essere a conoscenza che le opere siano iniziate anteriormente al 30 gennaio 1977
  4. copia della dichiarazione di conformità dell'impianto secondo DM37/08
  5. dati catastali completi dell'immobile

COSTI: € 51,65 versamento cauzione + € 16,00 marca da bollo per contratto (assolta in modo virtuale) + contributi per la posa, a seconda della portata del contatore (vedi listino prezzi)

La richiesta deve essere presentata allo sportello clienti, personalmente oppure con delega scritta e copia dei documenti d'identità del delegante.

Subentro

Un subentro può essere richiesto quando il fabbricato è allacciato alla condotta dell'acqua potabile e quando è installato un contatore. È indispensabile tuttavia che il contratto precedente sia stato disdetto.

Per il subentro occorre presentare i seguenti documenti:

  1. codice fiscale del subentrante;
  2. documento di riconoscimento in corso di validità.

COSTI: € 51,65 versamento cauzione + € 16,00 marca da bollo per contratto (assolta in modo virtuale) + contributi per subentro (vedi listino prezzi)

La richiesta deve essere presentata allo sportello clienti, personalmente oppure con delega scritta e copia dei documenti d'identità del delegante.

Decesso

In caso di decesso del titolare, i parenti o altri soggetti aventi diritto, devono presentare regolare disdetta del contratto. Alla disdetta vanno allegati il certificato di morte oppure una autocertificazione dell'avvenuto decesso del titolare del contratto.

I conviventi del deceduto possono proseguire il rapporto di utenza, presentando apposita richiesta di subentro mortis causa, allegando il certificato di morte oppure un'autocertificazione dell'avvenuto decesso del titolare del contratto  e la copia del proprio documento di riconoscimento valido. Il passaggio di intestazione non comporta esclusivamente il costo dell'imposta di bollo €16,00 - assolta virtualmente).

La richiesta può essere presentata allo sportello clienti.

Disdetta

La disdetta del contratto va presentata nei seguenti casi:

  • cambio di residenza
  • subentro
  • decesso del titolare del contratto

La domanda può essere presentata via mail (info@seab.bz.it), via fax (0471/541 767), via posta (SEAB SpA; via Lancia 4/A, 39100 Bolzano) o personalmente presso lo sportello clienti.