Allacciamenti e nuovi contratti

Per fare richiesta per un allacciamento o un nuovo contratto acqua, è necessario essere a conoscenza dei seguenti dati catastali:

  1. Comune amministrativo – dizione in chiaro
  2. Comune catastale – dizione in chiaro – se diverso dal comune amministrativo
  3. Codice comune catastale  
  4. Foglio
  5. Particella
  6. Subalterno, se presente
Allacciamento

La domanda di allacciamento va presentata solo se il fabbricato non è ancora allacciato alla condotta civica dell'acqua potabile. La domanda va presentata dal proprietario, dall'amministratore dell'immobile o dall'impresa di costruzioni.

Per gli allacciamenti alla condotta comunale, occorre presentare i seguenti documenti:

  1. Modulo Domanda di allacciamento correttamente compilato
  2. Copia del codice fiscale/Partita IVA
  3. Copia fronte/retro della carta d'identità del proprietario
  4. Copia della licenza o concessione edilizia o concessione per l'occupazione del suolo pubblico
  5. Per gli impianti post 2007: dichiarazione di conformità ai sensi del DM 37/08
  6. Copia del progetto di allacciamento con evidenziati: il percorso della tubazione, l'ubicazione del contatore, le eventuali bocche antincendio ecc. (per la progettazione degli allacciamenti fare riferimento al file scaricabile schema gruppo contatori)
  7. Eventuale autorizzazione dei proprietari (es.: nel caso in cui la tubazione di allacciamento venga posata su terreni di proprietà di terzi)
  8. Una foto del posto dove si intende montare il contattore

La domanda può essere presentata via mail (info@seab.bz.it), via fax (0471/541 767), via posta (SEAB SpA; via Lancia 4/A, 39100 Bolzano) o personalmente presso gli uffici SEAB in via Lancia 4/A (stanza B114 - Rag. Polesel o stanza A111 - Ing. Moggio).

Nuovo contratto

Un nuovo contratto va stipulato nei casi in cui un fabbricato è allacciato alla condotta dell'acqua potabile ma l'immobile o le singole unità abitative non dispongono di contatore.

In questo caso occorre presentare:

  1. codice fiscale;
  2. documento di riconoscimento in corso di validità;
  3. estremi della Concessione Edilizia oppure essere a conoscenza che le opere siano iniziate anteriormente al 30 gennaio 1977

COSTI: € 51,65 versamento cauzione + € 16,00 marca da bollo per contratto (assolta in modo virtuale) + contributi per la posa, a seconda della portata del contatore (vedi listino prezzi)

La richiesta deve essere presentata personalmente allo sportello clienti acqua.

Subentro

Un subentro può essere richiesto quando il fabbricato è allacciato alla condotta dell'acqua potabile e quando esiste un contatore. È indispensabile tuttavia che il contratto precedente sia stato disdetto.

Per il subentro occorre presentare i seguenti documenti:

  1. codice fiscale del subentrante;
  2. cocumento di riconoscimento in corso di validità;
  3. fotocopia dell'ultima bolletta del precedente titolare del contratto, oppure essere a conoscenza che le opere siano iniziate anteriormente al 30 gennaio 1977

COSTI: € 51,65 versamento cauzione + € 16,00 marca da bollo per contratto (assolta in modo virtuale) + contributi per subentro (vedi listino prezzi)

La richiesta deve essere presentata personalmente allo sportello clienti acqua.

Decesso

In caso di decesso del titolare, i parenti o altri soggetti aventi diritto, dovranno presentare regolare disdetta del contratto. Alla disdetta vanno allegati il certificato di morte oppure una autocertificazione dell'avvenuto decesso del titolare del contratto.

Il coniuge superstite può proseguire il rapporto di utenza, sostituendo il proprio nome nell'intestazione del contratto, previa compilazione di apposito modulo prestampato e presentazione del certificato di morte oppure di autocertificazione dell'avvenuto decesso del titolare del contratto (vedi riquadro) e di copia di proprio documento di riconoscimento valido. Il passaggio di intestazione non comporta alcun costo.

La richiesta può essere presentata allo sportello clienti acqua.

Spostamento del contatore

Lo spostamento di un contatore è possibile soltanto all'interno dello stesso numero civico. È necessario compilare il modulo domanda di spostamento.

La domanda può essere presentata via mail (info@seab.bz.it), via fax (0471/541 767), via posta (SEAB SpA; via Lancia 4/A, 39100 Bolzano) o personalmente presso gli uffici SEAB in via Lancia 4/A (stanza B114 - rag. Polesel o stanza A111 - Ing. Moggio).

Disdetta

La disdetta del contratto va presentata nei seguenti casi:

  • cambio di residenza
  • subentro
  • decesso del titolare del contratto

La domanda può essere presentata via mail (info@seab.bz.it), via fax (0471/541 767), via posta (SEAB SpA; via Lancia 4/A, 39100 Bolzano) o personalmente presso lo sportello clienti acqua.