Tariffa acqua e canalizzazioni

La legge vigente in materia prevede che al cliente vengano addebitate in unica fattura le tariffe afferenti ai servizi fognatura, depurazione acque reflue e fornitura acqua potabile. Una fattura unica è prevista anche nel caso in cui - come a Bolzano - due società diverse gestiscano i servizi di acquedotto e fognatura (SEAB S.p.A.) e di depurazione (Ecocenter S.p.A.). Unitamente alle tariffe dei servizi acqua potabile e fognatura, SEAB riscuote la tariffa del servizio di depurazione per conto di Ecocenter S.p.A..

Le tariffe dell'acqua dipendono dal tipo di utilizzo (uso domestico, usi non domestici, usi comunali, derivazioni aggiuntive) e dalla quantità consumata. La tariffa idrica si divide in tre categorie a seconda del consumo:

  1. Tariffa agevolata (per consumi fino a 96 metri cubi annui per unità abitativa)
  2. Tariffa base (per consumi da 97 a 144 metri cubi annui per unità abitativa)
  3. Tariffa di eccedenza (per consumi superiori a 144 metri cubi annui per unità abitativa)

Questo vuol dire che con l'aumentare del consumo, l'acqua potabile diventa più cara. Dai consumi rilevati emerge però che i bolzanini usano l'acqua potabile con parsimonia. Il 62 % delle utenze domestiche rientra nella categoria di consumo più bassa e beneficia così della tariffa agevolata.

Le tariffe idriche sono soggette ad IVA al 10%.

Frequenza di emissione e scadenza delle fatture

Durante l'anno, SEAB emette tre fatture per i servizi idrici alle utenze domestiche:

  • a fine marzo viene emessa la prima fattura, che riguarda il primo quadrimestre ed ha scadenza a fine aprile;
  • a fine luglio viene emmessa la seconda fattura, che riguarda il secondo quadrimestre ed ha la scadenza a fine agosto;
  • a fine novembre viene emmessa la terza fattura, che riguarda il terzo quadrimestre ed ha la scadenza a fine dicembre.

Per eventuali domande e richieste di spiegazioni sulle fatture, La invitiamo a recarsi ad uno sportello SEAB.

Autolettura contatori acqua

La invitiamo a effettuare letture periodiche del Suo contatore, in aggiunta alle letture da noi eseguite. In questo modo potrà monitorare meglio i Suoi consumi, individuare tempestivamente eventuali variazioni anomale e pagare in bolletta solo l’effettivo consumo.

Per comunicare l’autolettura è necessario il Codice servizio assegnato alla Sua utenza, che si trova sulla seconda pagina della bolletta.

Come fare: annoti il Codice servizio e la lettura da Lei effettuata e chiami il numero verde gratuito 800 699 155. Segua le indicazioni della segreteria telefonica automatica.

Se la Sua lettura sarà reputata congrua, sarà acquisita dal nostro sistema ed emetteremo la fattura successiva in base ai dati da Lei comunicati. Nel caso in cui la lettura non venga acquisita dal sistema, la preghiamo di contattare il nostro servizio clienti per approfondimenti.

Il servizio di autolettura è attivo durante tutto l’arco dell’anno, salvo possibili brevi interruzioni per manutenzione. I periodi ideali per eseguire l’autolettura del contatore sono: entro il 20 marzo, 20 luglio e 31 ottobre di ogni anno. In questo modo le fatture saranno emesse calcolando il consumo reale di acqua, senza particolari discrepanze acconti e conguagli successivi.

Domande frequenti

Non ho ricevuto la bolletta dell'acqua. Cosa devo fare?

Se non ha ricevuto una bolletta dell'acqua, può richiederne una copia in ogni momento. Scriva un'e-mail a info@seab.bz.it indicando nome, codice cliente e indirizzo. Le spediremo al più presto una copia della fattura.

In caso di ripetuti problemi di recapito, controlli se la Sua cassetta delle lettere reca il nome corretto ed è accessibile a tutti (senza necessità di farsi aprire da qualcuno o suonare alla porta d'ingresso). 

Per evitare problemi con il puntuale pagamento delle fatture, Le consigliamo di attivare l'addebito diretto SEPA presso la Sua banca. Può trovare ulteriori informazioni in allegato ad ogni fattura e nella sezione Fatture acqua e fognature.

Credo che nella fattura acqua e fognatura ci sia un errore. Cosa devo fare?

L'importo della fattura dipende da svariati fattori. Purtroppo, a causa della notevole complessità dei calcoli, per telefono non possiamo fornire informazioni o chiarimenti sulla fattura. Per domande o dubbi riguardanti una fattura, quindi, La invitiamo a venire personalmente agli sportelli SEAB. I nostri addetti dedicheranno tutto il tempo necessario per controllare a fondo la Sua fattura e, se necessario, apportare correzioni nel sistema. Il personale allo sportello è a Sua disposizione anche per semplici chiarimenti sulla corretta lettura della bolletta. 

Come posso pagare le bollette/fatture SEAB e ricevere rimborsi?

Le bollette o fatture di SEAB S.p.A. possono essere pagate entro la data di scadenza indicata in bolletta, nei seguenti modi:

  • con un mandato per addebito diretto bancario o postale (SEPA), attivato anteriormente alla data di emissione della fattura stessa - scarica modulo;
  • presso uno sportello bancario usando il tagliando bancario "freccia";
  • presso un qualsiasi sportello postale usando il bollettino postale allegato;
  • gratuitamente con bollettino "freccia" presso tutti gli sportelli della Cassa di Risparmio presenti sul territorio comunale di Bolzano;
  • online collegandosi al sito www.poste.it;
  • tramite home banking, indicando nella causale di versamento come primo elemento il numero della bolletta, presente sulla prima pagina della bolletta stessa (es.: 2016/07/XXXXXX).

Estremi bancari: Cassa di Risparmio - IBAN: IT78 F060 4511 6000 0000 0090 900 

 

Rimborsi: le bollette a credito saranno rimborsate dalla SEAB nei seguenti modi:

  • se attivato l‘addebito bancario diretto (SEPA) a mezzo bonifico;
  • se non attivato l‘addebito bancario diretto (SEPA), a mezzo bonifico, su richiesta scritta del cliente con indicazione delle coordinate ban­carie complete (IBAN) - scarica modulo di richiesta;
  • importi di piccola entità verranno conguagliati nella fattura successiva.

Prima di effettuare il rimborso, SEAB S.p.A. si riserva di verificare se tutte le fatture precedenti risultano pagate.

 

Scadenze e ritardi di pagamento

Il pagamento delle bollette deve essere effettuato entro il termine di scadenza indicato sulla bolletta medesima. In caso di mancata regolarizzazione delle fatture, SEAB emetterà un sollecito di pagamento, con invito al saldo entro il termine di 10 giorni di calendario dalla data di ricevimento del sollecito. Le spese di sollecito verranno addebitate sulla successiva fattura. Per il ritardato pagamento delle bollette verranno applicati gli interessi di mora pari al tasso ufficiale di riferimento maggiorati di 5 punti percentuali, con un importo minimo di € 5,00. Gli interessi di mora decorreranno dalla data di scadenza della bolletta.

Come si attiva l'addebito diretto SEPA?

L'addebito diretto SEPA è il sistema più comodo e semplice per pagare le fatture SEAB perché, anche in caso di assenza prolungata o di mancato recapito della fattura (per cause impreviste), Le dà la sicurezza che i pagamenti saranno effettuati in tempo, evitando l'addebito degli interessi di mora. L'attivazione è semplicissima!

Scarichi il modulo del mandato di addebito diretto SEPA (per clienti privati e/o commerciali), lo compili e ce lo invii per e-mail o fax o lo consegni personalmente allo sportello SEAB competente (Bolzano o Laives):

La Sua banca le fornirà tutti i dati necessari per la compilazione del modulo.